Eccessi di acqua, polvere e sporcizia

Uno dei classici motivi di litigio all’interno dei condomini è sicuramente quello relativo alle situazioni di presenza di acqua in eccesso, polvere, briciole e quant’altro proveniente dal terrazzo del piano superiore o dal vicino.Un po’ per incuria, un po’ per disattenzione, infatti, ci ritroviamo spesso a dover pulire alcuni nostri spazi esterni dalla sporcizia proveniente da abitazioni del piano superiore o immediatamente contigue.

In questi casi è possibile difendersi ricorrendo all’articolo 674 del Codice Penale secondo il quale viene sanzionato chiunque getti o versi in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato cose atte a offendere, imbrattare o molestare persone.

È bene sottolineare inoltre che, in sede assembleare, si può regolamentare la situazione attraverso il regolamento di condominio, stabilendo eventuali orari e protezioni (es. sottovasi) da prevedere per evitare liti future.
Sul tema delle discussioni derivanti dall’innaffiamento del vicino del piano superiore, vi segnaliamo anche il seguente articolo: https://www.brocardi.it/notizie-giuridiche/innaffiare-piante-cadere-acqua-terrazzo-condomino-piano-sotto-reato/131.html.

Per ulteriori informazioni riguardo questo tema o altre questioni condominiale contattaci pure attraverso il seguente form:

Per richieste e informazioni di vari natura compilare il seguente form

Prima di inviare la presente richiesta di preventivo, la invitiamo a prendere visione della nostra Informativa sul trattamento dei suoi dati personali
Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali.